bandiera/flag IT

Fondo di solidarietà

Conclusione dell'attività



  • L’attività di liquidazione dell’integrazione, nella misura del 15% degli indennizzi forfettari a suo tempo corrisposti agli investitori in obbligazioni subordinate emesse dalle quattro banche poste in risoluzione in data 22 novembre 2015, e successivamente liquidate (Banca delle Marche, Banca dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti), si è conclusa. (cfr. comunicato stampa del FITD del 19 Maggio 2021).

  • Il termine per inoltrare le suddette istanze, più volte prorogato, è stato da ultimo fissato nel 15 marzo 2020.(cfr. comunicato stampa del 18 febbraio 2020)

  • Per quanto riguarda le banche venete, per coloro che hanno presentato a suo tempo istanza al Fondo di Solidarietà e sono stati indennizzati il bonifico ricevuto dal richiedente corrisponde al 100% di quanto spettante, 80% a carico del Fondo e 20% a carico di Intesa San Paolo e anticipato dal Fondo. Non si tratta, quindi, di un rimborso parziale ma integrale